“God Of The Basement” il nuovo omonimo album della band fiorentina
GOD OF THE BASEMENT

GOD OF THE BASEMENT

GOD OF THE BASEMENT

“God Of The Basement”
Dal 19 ottobre in CD ed in digital download

Guarda il video “With The Lights Off”: https://youtu.be/I0te_lnJsAo

Anticipato dal singolo “With The Light Off”, esce in cd ed in digitale il 19 ottobre 2018 il primo
album omonimo dei God Of The Basement, pubblicato e distribuito da Alka Record Label.

Questo primo lavoro si presenta come una vera e propria dichiarazione di intenti, l’idea di musica
per la band è rappresentata in ogni sua sfaccettatura, un collage di immagini e ispirazioni che
parte dal festaiolo black humor di Beck, attraversa i “5 boroughs” dei Beastie Boys e giunge infine
lungo una sacra processione in onore della Santa Muerte.
La natura degli arrangiamenti percorre tre binari, il primo volto alla narrazione, il secondo su
fondamenta ritmiche e il terzo declinato ad una realtà variegata, ricca di infiltrazioni elettroniche e
uso di samples (citazioni di film, vecchi beat funk/soul). Una contaminazione che trova la sua
forza dentro a strutture essenziali e riff catchy che ammiccano rivelando un lieve intento ironico.
Il campionamento degli strumenti permette un linguaggio pulsante, ma che mantiene la sua
accuratezza “grezza”, sgranata.
Un disco di Canzoni in cui melodia e groove sono padroni, ma con qualcosa di “inquietante”
sempre in agguato (come suggerisce il nome stesso God of the Basement).
Tredici brani connessi da un flow ricco di imprevisti e interferenze, un viaggio rituale che si muove
attraverso ritmi demoniaci e visioni voodoo, “Hell Boar” e “The Saviour”, groove e atmosfere
tipicamente urbane in “Monday Monkey”, “Bobby Bones” e “We do Know” con quella punta di
tristezza tipica del moderno blues, incalzanti beat disco-funk pulsano dentro a “Get Loose” e
“With the Lights Off” che vanta il featuring con la cantante olandese Francesca Pichel, riff granitica in “Beaten Up” realizzata in collaborazione con la indie band Nothing for Breakfast e inattese atmosfere mariachi in “The Sinner” (featuring il trombettista e polistrumentista Gabriel Stanza) che accompagnano l’ascoltatore verso la fine di questo viaggio.

Tracklist: 01 Into, 02 Hell Boar, 03 Monday Monkey, 04 With the Lights Off, 05 Intermission #1,
06 We Do Know, 07 Beaten Up, 08 Kay, 09 Bobby Bones, 10 Intermission #2, 11 Get Loose, 12
The Saviour, 13 The Sinner
I God Of The Basement sono:
Tommaso Tiranno (voce)
Rebecca Lena (basso)
Stefano Genero (chitarra)
Enrico Giannini (chitarra, piano, cori)
Crediti disco:
Prodotto da Samuele Cangi e God of the Basement
Masterizzato da Niccolò Caldini
Gabriel Stanza: tromba in “Get Loose” and “The Sinner”
Samuele Cangi: batteria, Synths, cori
Francesca Pichel: Voce in “With the Lights Off”
Artwork a cura di Rebecca Lena
Foto a cura di Rebecca Lena
God Of The Basement – Biografia
I God of the Basement (GOTB) sono una band alternative rock italiana nata a Firenze nel 2016.
Rock’n’roll, beat funky, old school hip hop e suoni desert/stoner si mescolano in un immaginario
che gioca sul contrasto tra tematiche esoteriche (voodoo, diavolerie e occulto) e moderna cultura
pop.
Con la pubblicazione del primo ep (GOTB ep), la band inizia la sua attività live, tra cui ricordiamo
l’apertura della prima data del tour mondiale di The Veils a Milano, Main Stage alla Florence
Tattoo Convention e un mini tour in UK. Anticipato dal singolo“With the Lights Off” la band si
appresta a pubblicare il primo omonimo album, in uscita il 19 ottobre 2018, prodotto da Samuele
Cangi (Nothing for Breakfast, Manitoba), distribuito e promossa da Alka Record Label di Ferrara.
La presentazione 13 ottobre, al Glue di Firenze
God Of The Basement in concerto
Inizio live ore 22:30 – After show djset
www.godthebasement.com
www.facebook.com/godofthebasement
www.alkarecordlabel.com
Per informazioni e materiale promozionale:
Massimiliano / Alka Record Label
cell. (+39) 349 5658871 | e-mail: info@alkarecordlabel.com

Leave a comment