Carlo Contocalakis

“Saprai cosa dire” il nuovo singolo di Carlo Contocalakis, terzo estratto dall’ album “Non aver paura” – (Latlantide/Edel)

Il lavoro è stato già presentato al Club 55 a Napoli, nell’ambito di una serata all’insegna dell’arte, delle contaminazioni e dello spettacolo firmata Trimlab31 e continua il tour di presentazione di questo progetto giovane

“Parole, musica e immagini ci porteranno in un viaggio introspettivo nei labirinti della nostra anima, affrontando i fantasmi che, come carcerieri, ci tengono rinchiusi nelle prigioni della nostra mente. Proprio come la protagonista Diane Patierno che, solo dopo aver preso coscienza di se stessa, della sua verità in tutta la sua grandezza, torna a brillare nel suo universo e si libera, lasciando nei luoghi della memoria solo un’immagine pietrificata. Le opere dello scultore Mario Iaione, di grande impatto emotivo, fanno da cornice a questo intenso percorso catartico, alla ricerca di una serenità tanto auspicata e finalmente raggiunta”.

Videoclip (Scritto e diretto da Paolo Ielpo, con Diane Patierno, sculture ad opera di Mario Iaione): Produzione&post : TRIMLAB31. GUARDA IL TEASER DEL VIDEO

 

Di prossima uscita il videoclip del brano “Saprai cosa dire”, per la regia di Paolo Ielpo, con la giovane attrice Diane Patierno e le opere dello scultore Mario Iaione, nella suggestiva cornice dell’ Ex Opg – Je so pazz (ex ospedale psichiatrico di Napoli).

Il lavoro è stato già presentato al Club 55 a Napoli, nell’ambito di una serata all’insegna dell’arte, delle contaminazioni e dello spettacolo firmata Trimlab31 e continua il tour di presentazione di questo progetto giovane, multiartistico e sinergico. Contocalakis e Ielpo iniziano così una collaborazione a lungo termine, creando una factory nuova, coinvolgendo artisti diversi, e mescolando linguaggi e idee, in un momento storico di grande fermento culturale, ma con pochi sbocchi “reali” da perseguire; e allora ci si rimbocca le maniche e si lavora ad alternative che permettano di esprimersi liberamente e di creare un mercato alternativo, fruibile e senza filtri commerciali.

CLICCA QUI PER LA PAGINA UFFICIALE DELL’ARTISTA

Biografia:

Carlo Contocalakis è un cantautore e polistrumentista (flauto traverso, chitarra acustica, pianoforte e tastiere).

Laureato al Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella in flauto traverso.

Dopo il singolo “Fuori dagli schemi” (2009) e più di cento concerti in giro per il Sud Italia, esce “L’onda e il fiore” (2010), il suo primo ep.

Un disco introspettivo interamente autoprodotto al Toledo Studio di Napoli, di Luciano Aita.

La produzione artistica è curata da Enzo Russo, produttore e chitarrista.

Dopo l’uscita de’ “L’onda e il fiore”, compare in molteplici trasmissioni radiofoniche tra cui Kiss Box, condotto da Sofia Santori su Radio Kiss Kiss (Milano), su RADIO 1 RAI per “DEMO” e “Effetto Notte Live” su Radio In Blu, con Paola De Simone e su Radio CRC nel programma di Anna Stromillo e di Giuliana Galasso, Radio Club 91 nel programma Rock Station, e dal gennaio 2010 su oltre 150 Radio, nonché trasmissioni televisive, quali Rocamblè (Segmenti d’autore) su Televomero, su TLA, Studio100, Puglia Report 925 (SKY) e AREA BLU TV, su TV Napoli, Julie Italia e le tv del circuito di “Pronto chi canta” e di Radiostar, e su diverse riviste settoriali come Dream Magazine, Freakout Magazine, Popon e NaNo.

Nel 2009 è finalista di Martelive Napoli e del “Festival della Canzone Inedita” e accede alla finalissima di Festivalpub Italia,esibendosi rispettivamente a Casa Della Musica-Federico I e a Messina (Piazza Duomo), accede alla finale del Festival Nazionale Poggio Bustone (RIETI), ed è semifinalista del noto concorso nazionale Tour Music Fest di Mogol e vincitore del “PREMIO 29 SETTEMBRE” dedicato a Lucio Battisti.

Nel 2010 viene scelto per prendere parte alla rassegna LIVEMI, patrocinata dal Comune di Milano e organizzata da Red Ronnie, tenutasi nella stazione metropolitana di Piazza Duomo a Milano, ed entrando così nella compilation “LIVEMI” in vendita su I TUNES e distribuita dalla IRMA record.

E’ scelto nel luglio 2010 per partecipare al “CAIVANO ARTE 2010”, tenutosi al CAIVANO ARTE (teatro succursale del TEATRO AUGUSTEO di Napoli) e nell’agosto vince il primo premio sezione inediti del concorso nazionale “SOTTO LE STELLE”, è finalista del concorso nazionale YEM a Roma e del BFM tenutosi al Teatro Lucia di Botticino (Brescia), e vince il “Music&Video Contest Prima Edizione” di Segmenti d’autore. Nel febbraio 2011 apre il concerto partenopeo dei Movida del noto batterista Mario Riso (Movida, Rezophonic, Rock TV.. ), e nell’aprile dello stesso anno apre e condivide il palco con Max Zanotti (Deasonika, Rezophonic.. autore per L’aura, Giusy Ferreri e tanti altri), durante una data del suo tour acustico in giro per l’Italia.Nel maggio 2011 è finalista del concorso nazionale Umbria Pop Music arrivando al terzo posto fra gli inediti, partecipando allo stage tenuto da Mariagrazia e Attilio Fontana.

Nell’agosto 2011 apre il concerto partenopeo dei Rezophonic di Mario Riso.

Nel Dicembre 2012 durante la post-produzione del disco, partecipa alla rassegna “MareNostrum”, tenutasi a Torino e a Napoli nelle metro e funicolari delle città.

Attualmente è impegnato con la promozione e presentazione del suo primo album “Non Aver Paura”, con l’etichetta LATLANTIDE e distribuzione EDEL.

Di recente ha girato insieme alla band il video del singolo “chiudi gli occhi”, il tutto affidato alla regia di Paola Rotasso di Roma, e con la partecipazione di Max Gelsi (bassista di Elisa, Vasco Rossi, Ivano Fossati, Gianna Nannini…) e di Ria Mac Carthy, modella suicide girl di fama internazionale

La grafica del lavoro è affidata invece ad Andrea Emma e la fotografia a Marina Sgamato.

Molte le collaborazioni di musicisti nel disco tra cui :

Lele Anastasi (Mango, Zarrillo, Phil Collins, Craig David, Gianni Morandi..) : batteria

Max Gelsi (Elisa, Gianna Nannini, Vasco Rossi..) : basso

Sasha Torrisi (Timoria, Rezophonic..) : voce

Durante la promozione del disco, collabora con il cantante Sasha Torrisi, l’ attore Duilio Antonio Vaccari, la coreografa Stefania Contocalakis, lo scultore Mario Iaione e il pittore Carlo Cordua, per portare in giro per i club italiani e teatri lo spettacolo “Non aver paura tour”.

Si esibisce in Piazza del Plebiscito a Napoli per la rassegna “Futuro Remoto” di città della Scienza, e a San Martino a Napoli per “La notte della legalità”, iniziativa comunale di grande impatto sociale.

Si esibisce al Teatro Il Primo di Napoli e al Teatro Sanacore di San Giorgio a Cremano, al Teatro Arciliuto e all’ Auditorium Elsa Morante, entrambi a Roma.

Partecipa al disco del pianista Luigi Rubino come flautista, pubblicato dalla Ark Records, e apre il concerto di Elisabetta Serio e Ciccio Merolla al Complesso Monumentale San Domenico Maggiore a Napoli; partecipa al prestigioso “Piano Jazz Festival” di Piano di Sorrento, collaborando con il “Sorrento Jazz Festival” e col direttore artistico Antonino Esposito.

Suona insieme a tanti artisti partenopei e DJ (Valerio Jovine tra i tanti musicisti, e Gigi Soriani da Radio Marte tra i Djs) per l’ evento Campano dell’ UNICEF “Unicef All Party”, e inizia la produzione del nuovo disco alla “Ultrasuoni” di San Giorgio a Cremano, con ospiti il pianista compositore Giosi Cincotti, il violoncellista Arcangelo Caso e la contrabbassista Beatrice Valente.

E’ ideatore della rassegna multiarte “Artisti da Club – un calice d’ Arte”, presso la sede del Club 55 a via Toledo a Napoli.

 

Leave a comment